News
24 Maggio 2024

Grande successo a Torino per il film documentario di Irene Dorigotti Across, che torna in sala al Cinema Massimo. Un road movie spirituale alla ricerca del sacro di un’antropologa scout, trentina ma torinese d’adozione, che riscopre il più controverso degli animali: l’uomo.

Lo scorso 7 maggio al Cinema Massimo è stato presentato Across alla presenza dell’autrice e protagonista Irene Dorigotti, del montatore Enrico Giovannone e dell’ospite a sorpresa Marco Rezoagli, più noto come Jesus in Turin. In Across la trentina ma torinese d’adozione Irene Dorigotti compie un viaggio che parte proprio da Torino, nei giorni dell’ostensione della Sindone, per poi compiere un viaggio alla ricerca del sacro tra il sincretismo e il vociare del Messico, il caos del Vietnam e i Templi di Angkor Wat in Cambogia. 

Il documentario è prodotto da società Start in collaborazione con Rai Cinema e in coproduzione con Noha Film e RSI Radiotelevisione Svizzera, in associazione con Terra de Punt, ed è stato realizzato con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte - Piemonte Doc Film Fund.

La troupe di Across è quasi totalmente torinese, e comprende il montatore Enrico Giovannone, l’animatore Simone Rosset, l’autore delle musiche Enrico Ascoli, Giovanni Corona che ha curato la post produzione del suono e Rebecca Samek Lodovici che ha costruito uno degli oggetti di scena più importanti: la croce. Una parte del lavoro di ricerca sugli archivi è stata realizzata da Superottimisti, archivio regionale dei film di famiglia con sede a Torino, che ha contribuito in modo significativo alla scelta delle immagini usate nel film. Il film è stato anche sviluppato all’interno di Torino film Lab Up & Coming Italia, iniziativa del TorinoFilmLab dedicata a produttori italiani emergenti che desiderano muovere i primi passi nella coproduzione cinematografica internazionale.

La proiezione ha ottenuto un grande successo di pubblico e il film sarà nuovamente riproposto in programmazione al Cinema Massimo il 26 maggio alle ore 20.30 e il 27 maggio alle 16.00

***

Irene, cresciuta nelle Alpi italiane con una famiglia legata al viaggio e alla cultura scout, approfittando dell’esposizione della Sindone a Torino, parte alla ricerca di un percorso religioso. Inizia un viaggio fatto di incontri giocosi e piccole rivelazioni, un vero e proprio road movie spirituale. Eppure, la ricerca di Irene è inquieta, le sue domande non sembrano trovare risposta, fino a quando la realtà diviene un universo poetico. Il sincretismo e il vociare del Messico, il caos del Vietnam e i Templi di Angkor Wat in Cambogia. Irene si allontana dalla religione per entrare nel sacro.

Per info e prevendita, verificare sul sito del Cinema Massimo.