Orari: 
da lunedì a giovedì 9:30>17.00
venerdì 9:30>16.00

Un luogo – aperto a tutti – in cui è possibile ritrovare e rivedere quanto prodotto dalla Rai e che è stato archiviato, catalogato e reso disponibile nel grande Catalogo Multimediale delle Teche Rai: in tutto oltre tre milioni di ore di Radio e Tv, decine di migliaia di fotografie, diecimila spot e migliaia di manifesti pubblicitari. Una scelta di conservazione della memoria audiovisiva che ha fatto della della Rai il leader europeo per il sistema di catalogazione dell'audiovisivo e ha portato la Direzione Rai Teche a essere inserita dall’Unesco, fin dal 2001, nel registro della “Memoria d’Italia”.

Il lavoro di conservazione prosegue al ritmo di oltre centomila ore di tv digitalizzate ogni anno, grazie anche al lavoro del Supporto Tecnologico delle Teche Rai, che ha sede a Torino, e studia e realizza i sistemi di conservazione di quanto trasmesso dagli albori ai giorni nostri, utilizzando tecnologie Made in Rai capaci anche di “tradurre” le immagini delle vecchie pellicole in video digitali e ad alta definizione.
La Bibliomediateca Rai, inoltre, dispone di una ricchissima sezione libraria: circa novemila testi dedicati all’audiovisivo, allo spettacolo, al giornalismo, alla pubblicità, suddivisi in diverse sezioni: Comunicazioni di massa, Marketing, Pubblicità, Design, Studi sul mercato pubblicitario, Scienze Sociali, Economia Politica, Ricerche e Indagini. Una sezione è dedicata, inoltre, alla stampa periodica con 70 riviste specializzate, italiane e straniere, sulla Pubblicità e le Comunicazioni di Massa.

Nella stessa struttura, infine sono conservati libri, locandine, manifesti, cartoline collezionati dal grande pubblicitario Dino Villani, oltre ai manifesti  digitalizzati e consultabili sul catalogo multimediale, dopo il loro affidamento al Museo di Arte Contemporanea del Castello di Rivoli.


Acquisto
Il servizio di duplicazione del materiale audiovisivo di archivio è effettuato, sulla base di un tariffario per il rimborso delle spese sostenute per ciascuna richiesta, dalla Direzione Teche della Rai, previo controllo dei diritti, ed è riservato solo ai seguenti soggetti: Ministeri, Enti di Diritto Pubblico e Enti Culturali, Fondazioni, Associazioni ed Enti Morali senza scopo di lucro, Sindacati, Ordini Professionali, Scuole, Atenei. Il materiale oggetto di cessione riguarda solo quello ad utilità non ripetuta (con esclusione di film, fiction, cartoni animati e pubblicità) di cui la Rai abbia piena titolarità di diritti e viene ceduto in formato digitale a basso bit rate o in formato analogico con una forma di protezione.
Le società interessate ad acquisire i diritti di materiale Rai dovranno invece rivolgersi a Commercializzazione Rai. Il personale della Bibliomediateca è a disposizione per indicare tutte le procedure necessarie all’acquisizione del materiale Rai.


Notizie Utili
L’accesso alla Mediateca e al Centro Documentazione “Dino Villani” è libero. Le aree sono accessibili ai disabili, sebbene sia necessario un percorso indiretto. E’ necessario portare un documento di riconoscimento per l’accesso. E’ disponibile un servizio di fotocopiatura.

Attività principale
-
Attività secondarie
Area di mercato
Nazionale
Modalità produttiva
Su commessa
Natura giuridica
-
Anno di costituzione
2007
Iscritto a
Lingue di lavoro
-
Referente operativo
Susanna Gianandrea
Principali progetti realizzati