Unico documentario italiano selezionato dal Festival di Toronto 2008, Di madre in figlia racconta una scheggia di storia patria. Dove, se l’icona è la conturbante Silvana Mangano in Riso amaro, la sua leggenda assolutamente concreta è un gruppo di venti donne, molte delle quali ottantenni, che vanno in giro di festa in sagra a cantare le stesse canzoni, di protesta, d’amore, di malinconia, che usavano cantare in risaia molti decenni fa: il Coro delle Mondine di Novi.
Da queste donne, e dalle loro figlie che le affiancano perpetuandone tradizione e memoria, Di madre in figlia si lascia affascinare: seguendo il flusso dei loro ricordi, partecipando agli entusiasmi per le tournée di oggi, documentando intrecci e consonanze culturali e artistiche impensabili, come quello con l’elettro-folk dei Fiamma Fumana – che accompagna i concerti del Coro. Pane rose e musica elettronica, mentre la loro musica difende un’antica idea del secolo passato: il lavoro come lotta per la libertà.

"La cosa che più mi ha colpito di queste donne è il loro percorso: trascorrono i primi anni della loro vita nell'Italia devastata dal fascismo e dalla guerra, dove cominciano a lavorare praticamente a dieci anni, in un contesto di totale miseria. A tredici anni l'esperienza obbligata della risaia, che dura per alcune fino agli anni '60. La loro giovinezza e i loro sogni sono stati negati dal contesto difficile nel quale hanno vissuto.
Con la costruzione del coro queste donne ritornano protagoniste nella seconda parte della loro vita. Il coro fa riscoprire loro quei valori di socialità femminile e di azione collettiva che la vita della mondina aveva loro insegnato. Queste donne hanno così l'occasione di realizzare ambizioni e sogni caratteristici della giovinezza durante la loro terza età. La risaia, che ha negato loro l'adolescenza, restituisce alle mondine un patrimonio umano e culturale che le donne esprimono attraverso il canto nei loro spettacoli, permettendo così la trasmissione di quell'esperienza alle nuove generazioni, grazie all'incontro con una rock band di giovani che innesta nel canto tradizionale nuove tecniche musicali e nuovi stili."
Andrea Zambelli

Regia
Andrea Zambelli
Soggetto
da un'idea di Alberto Cottica e Jessica Lombardi
Fotografia
Andrea Zambelli
Montaggio
Claudio Cormio
Musica originale
Coro delle Mondine di Novi e Fiamma Fumana
Suono
Vito Martinelli (Montatore suono) con Zero dB; Elisabet Armand (Fonico di presa diretta).
Aiuto regia
Chiara Codetta
Altri credits
Marzia Milanesi Comunicazione per il Cinema (ufficio stampa); Elisabeth Armand, Massimo Repole e Vito Martinelli (suono di presa diretta); Christian Alberini, Elis Cannas, Chiara Morcelli, Martino Pellion di Persano, Luca Scaffidi e Andrea Zanoli (operatori); Fabio Sonzogni (voice over); Medhin Paolos (fotografo di scena); Studi Bellissimo – Lab80 – Panalight (Service); La Fiorita Officina (postproduzione)
Direttore di produzione
Ispettore di produzione
Andrea Cremaschi
Produttore
Davide Ferrario. Francesca Bocca (produttrice associata).
Produzione
Rossofuoco (Torino)
con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e della Regione Piemonte (Piemonte Doc Film Fund - Fondo regionale per il documentario - post produzione settembre 2007), Antenna Media, Fondazione Cassa di risparmio di Modena e la Provincia di Modena
Assistente al montaggio
Cristina Sardo
Vendite internazionali
Adriana Chiesa Enterprises
Premi e festival

2009 Uruguay Festival Internazionale del Cinema dell'Uruguay: Concorso Documentari
2009 Toulouse Incontri del cinema italiano: In Concorso
2009 Monaco Monaco Film Festival: Internationales Programm
2009 Parigi   Istituto Italiano di Cultura
2009 Milano Cineteca di Milano - Spazio Oberdan
2009 Bergamo XXVII Bergamo Film Meeting
2009 Torino   Piemonte Movie 2009 - Un anno di cinema sotto la Mole
2008 Torino   26° TFF Torino Film Festival - sezione Lo stato delle cose - Premio Maurizio Collino Miglior Film
2008 Toronto (CA) 33° TIFF Toronto International Film Festival: Real To Reel - Prima mondiale il 4 settembre 2008.

 

Contatti
Rossofuoco - Andrea Cremaschi