Un giorno Mohsen Lidhabi, postino di Zarzis – Tunisia, cercando sulla spiaggia materiali per le proprie sculture, trova un corpo. Senza troppe domande decide di dare allo sconosciuto degna sepoltura, scatenando infinite polemiche nella propria comunità di origine e tra i sostenitori di Ben Alì.
Su un'altra sponda del Mediterraneo, a Lampedusa, Vincenzo, becchino in pensione, assiste alla stessa epifania e prende la medesima decisione, sollevando le critiche della comunità religiosa che contesta l'uso delle croci per il seppellimento di uomini non cattolici.
Poco dopo Vincenzo riceverà una lettera scritta in francese da un mittente sconosciuto che come lui ha scelto di dare sepoltura ai corpi senza nome arrivati dal mare in seguito alla Primavera Araba.
Sponde racconta l'amicizia epistolare di questi due uomini, Mohsen e Vincenzo.
Il loro timido contatto ci parla di un'umanità profonda che si confronta con l'osceno della storia attuale; le reazioni delle comunità di appartenenza raccontano, invece, della perenne lotta dell'uomo per la dignità, anche a costo dell'emarginazione.

<Vorrei trattare, attraverso questa semplice e toccante storia di amicizia epistolare - filo rosso del racconto dagli echi sofoclei - di due sponde appartenenti a universi spazio-temporali differenti e in cambiamento. Ponendomi in ascolto delle due comunità con le differenti usanze, tradizioni, lingue, religioni, vorrei raccoglierne nuove idiosincrasie che ne delineino una moderna antropologia.
La Sicilia post-berlusconiana quasi fosse un paesaggio lunare attraversato da detriti, cani randagi, turisti invadenti, quads strombazzanti e bambini ormai privi di innocenza, appare come un mondo di povertà e disincanto che teme la memoria e la sfugge, soffocato dai meccanismi crudeli della comunità; la Tunisia nel fondamentale passaggio post-rivoluzionario rivive invece gli echi della propria storia tra il museo della memoria costruito da Mohsen - per ricordare chi è partito -ed una identità in via di definizione.>

Irene Dionisio

Sceneggiatura
Musica originale
Gabriele Concas, Matteo Marini
Suono
Manolis Makridakis (Fonico), Simon Apostolou (Sound design)
Operatore
Francesca Cirilli, Irene Dionisio. Gaetano Cianci (Riprese subacquee), Davide D'Amico (Assistente operatore).
Altri credits
Eric Solleron (Color correction). Francesca Comisso, Lisa Parola, Daniela Persico (Supervisione artistica). Andrea Inzerillo, Safa Neji (Ricerche d'archivio). Wallid Fellah, Nordin Gantri, Amine Messadi (mediazione culturale), Nuria Gatti (amministrazione), Emanuele Segre (animazione titoli), Fabio Consoli (grafica)
Interpreti
Mohsen Lidhabi, Vincenzo Lombardo
Direttore di produzione
Luisa Perlo
Organizzatore generale
Ilaria Malagutti
Produzione esecutiva
Ilaria Malagutti
Produttore
Ilaria Malagutti, Luisa Perlo, Davy Chou, Sylvain Decouvelaere
Produzione
Mammut Film / a.titolo / Vicky Films (France)
in collaborazione con Rai Cinema. in coproduzione con France Télévisions, France 3 Corse Via Stella. con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte e della Regione Piemonte (Piemonte Doc Film Fund - Fondo regionale per il documentario - sviluppo dicembre 2012 under 30 2012/2013 - produzione dicembre 2013). CNC Centre National du Cinéma et de l’image animée, Sicilia Film Commission – Regione Siciliana Assessorato Turismo Sport e Spettacolo.
Assistente alla regia
Marta Bellingreri
Assistente di produzione
Giacomo Mercurio
Premi e festival

Proiezioni:
1 Marzo 2016, Cinema Astra Modena, Rassegna Astradoc Modena, ore 21.00
17-25 Marzo 2016, Sguardi Altrove Film Festival, Milano
22 e 26 Marzo 2016, Casa del Cinema, Roma Italia Doc a cura di Maurizio Di Rienzo, Roma, ore 18.00, ore 21.00
7-12 Maggio 2016, 13th Göttingen International Ethnographic Film Festival 2016, Gottingen, Svezia
9-10 Maggio 2016, Cinetica, Cinema Baretti, Torino
Cinetica Review – Cinema Baretti – Turin, Italy – 24 October 2016
Competion OFFCINEMA- Centrum Kultury ZAMEK – Poland -16-11 November 2016
Competion CINEMA VERITE’ – Teheran – Iran 4-11 December 2016

Premi:
Premio Solinas Documentario per il Cinema 2012
Selezionato nel workshop "Nutrimenti terrestri, nutrimenti celesti” Filmmaker Milano 2013
Borsa SCAM Brouillon d’un rêve filmique
Partecipazione a: Doc at Work – Festival dei Popoli Firenze; Hot Docs 2014; Italian Doc Screening 2014
Isreal 2016 - Festival di Cinema del Reale di Nuoro, secondo premio.
Premio della Giuria al Cine Verité in Iran 2016
Premio Cariddi Taormina 2016
Premio solinas 2012
Prix Scam (Fr) 2014
Secondo Premio della Giuria al festival Isreal 2016
Menzione Speciale allo Sciacca Film Festival 2016

Contatti
Luisa Perlo (a.titolo)