Infernòt è un documentario che si muove tra due anniversari, che ricorrono nel 2018: i 60 anni di musica Folk In Italia (con il primo disco dei Cantacronache) e i 30 anni del FolkClub di Torino. Queste due storie si intrecciano con quella della città stessa, dagli anni del boom ad oggi: una Storia urbana che influenza la musica e la musica che narra questa dimensione urbana. Si raccontano, attraverso un vastissimo repertorio di immagini e grazie ad una serie di interviste a grandi esponenti della musica nazionale e mondiale, i personaggi ed i luoghi che hanno partecipato alla scena folk in questi decennni: da Italo Calvino a Dario Fo, Da Pete Seeger a Bob Dylan, passando per coloro che hanno resto possibile questa alchimia torinese: Sergio Liberovici, Michele Straniero, Fausto Amodei. I concerti live della trentesima stagione del FolkClub raccontano, insieme alle parole, come è nata la musica folk, cos’è la musica folk oggi, cosa potrà essere un domani.

Questo documentario vuole essere il luogo di incontro di molte voci che hanno contrassegnato la storia di Torino e la storia musicale Italiana ed internazionale. Sono specialmente le voci di musicisti, ma anche di storici, musicologi e testimoni di un’epoca che dalla fine degli anni ‘50 prosegue ancora oggi. La necessità è quella di incontrare i protagonisti diretti di una storia che ha unito le grandi ricerche etnomusicologiche del secolo scorso con i migliori interpreti della Folk Music (e non solo). Oltre a ciò, la possibilità di incontrare i grandi ospiti internazionali presenti alla trentesima stagione del FolkClub e poter utilizzare parte inedita dell’enorme archivio del C.R.E.L.(Centro Regionale Etnografico Linguistico), in un dialogo vivo tra passato e presente. È l’origine di un genere musicale che va raccontata, perché da questa stagione, grazie ai suoi protagonisti, precursori dei tempi, si è sviluppata una gran parte della migliore musica che ancor oggi viene prodotta.

Regia
Elia Romanelli
Soggetto
Elia Romanelli
Sceneggiatura
Elia Romanelli
Musica originale
Federico Bagnasco
Altri credits
Consulenza scientifica per gli aspetti musicali: Jacopo Tomatis; consulenza scientifica per gli aspetti storici: Bruno Maida
Interpreti
Fausto Amodei, Jacopo Tomatis, Bruno Maida, Maria Del Mar Bonet, Ralph Towner, Eugenio Finardi, Giorgio Conte, Vinicio Capossela, Mau Mau, Eugenio Bennnato, Paolo Fresu, Stefano Bollani, Enrico Rava, Riccardo Tesi.
Produzione esecutiva
Elisa Paier
Produttore
Elisa Paier
Produzione
Studio Liz
con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte - Piemonte Doc Film Fund - sviluppo dicembre 2017
Contatti
Associazione Culturale Studio Liz (Elisa Paier)