IN PRODUZIONE / IN PRODUCTION
Release: 2018

A distanza di 26 anni dal video-documentario “Real Falchera F.C.”, che raccontava attraverso le esperienze, le speranze e i sogni, uno spaccato di vita di ragazzi marginalizzati del quartiere Falchera, preso a simbolo di tutte le periferie urbane degli anni ’90 senza volto e speranza, nasce il desiderio del regista  Giacomo Ferrante di ritrovare alcuni di quei protagonisti per riallacciare i fili della memoria, seguire le loro storie, vedere il percorso fatto e, attraverso il loro vissuto, osservare se qualcosa è cambiato nel tessuto sociale del quartiere. Oltre a seguire l’evoluzione, il tragitto fatto da alcuni dei protagonisti in questo quarto di secolo, la realizzazione o meno dei loro progetti, il mutamento dei loro valori, la trasformazione dei loro punti di vista da ragazzi di strada a uomini ormai maturi, l’interesse è di dar voce anche ai giovani di adesso e porre a confronto due generazioni. Vedere che cosa c’è di diverso e cosa le accomuna, capire qual è la visione della nuova generazione.

Questo film si prefigge parecchi e diversi obiettivi, tra i quali quello che subito salta all'occhio, cioè la rivisitazione sociale e ambientale della stessa "idea-luogo" che risponde al nome di Falchera (quartiere popolare posto all'estrema periferia nord della città di Torino) a più di un quarto di secolo di distanza, è solo uno di questi. Uno dei modi individuati per farlo è mettendo a confronto la generazione dei "padri" con quella dei "figli" (da qui l'aggiunta "Il derby" del titolo), cioè sentire la voce dei ventenni di ieri (oggi 50enni) ma anche quella dei ventenni di oggi e metterle a confronto con l'intento ovvio di scoprirne le varie e colorate differenze. Questa volta vorremmo estendere questa "inchiesta sociale sul quartiere" anche al mondo femminile, cosa che mancava nel primo film (che si giustificava col fatto che siamo abituati a pensare al calcio come uno sport del tutto maschile, quindi ad una squadra di calcio che aveva solo giocatori di uno stesso sesso).

Fotografia
Andrea Zambelli
Montaggio
Angelo Artuffo (Videocommunity)
Musica originale
Amedeo Salvitto (Videocommunity)
Operatore
Enrico Mauro (Videocommunity)
Organizzatore generale
Sergio Fergnachino (Videocommunity)
Produzione
Rossofuoco, in collaborazione con Videocommunity e Museo Nazionale del Cinema
con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e Regione Piemonte - Piemonte Doc Film Fund - sviluppo luglio 2017