IN SVILUPPO / IN DEVELOPMENT
Release: 2018

Un gruppo di adolescenti a Palermo. Due ragazzine italiane e i loro compagni di scuola stranieri. Sono minori non accompagnati, sbarcati senza famiglia da vari paesi africani dopo viaggi infernali, in cerca di un futuro diverso.  Un anno scolastico come filo conduttore per seguire le loro vicende. Le scoperte reciproche ma anche, per i ragazzini africani, quelle del luogo dove sono capitati per caso. Un anno di crescita, incontri, integrazione, delusioni e speranze… 
Un “coming of age” multiculturale in una città al centro del Mediterraneo.

Siamo abituati a pensare agli stranieri come masse, numeri che sbarcano, provano a varcare confini in vari modi. Tra i migranti che approdano in Europa, ultimamente, la presenza dei minori non accompagnati è sempre maggiore. I viaggi infernali e disumani fanno notizia, ma dopo cosa succede? Come fa un minore a costruire la sua nuova identità lontano dal proprio mondo?
Abbiamo deciso di raccontare la storia di un gruppetto di minori stranieri seguendoli per un anno scolastico all’interno della pluriclasse del CPIA 1 di Palermo, scuola media per adulti frequentata soprattutto da immigrati. Per i minori stranieri la scuola è il primo luogo dell’interazione diretta con gli italiani, ma non solo: l’età dei corsisti varia dai 16 ai 60 anni e le provenienze geografiche e sociali sono assai differenziate. Le dinamiche della classe sono variegate e spesso sorprendenti.
Cercheremo di raccontare questa delicata “fase di passaggio” socioculturale e psicologica provando a esprimere il “non detto” di questi ragazzi. Le sfide, le gioie, i desideri, le speranze e le delusioni. Un film intimo ma corale, un “racconto di formazione” a più voci.

Regia
Letizia Gullo, Dagmawi Yimer
Soggetto
Letizia Gullo, Dagmawi Yimer
Sceneggiatura
Letizia Gullo, Dagmawi Yimer
Fotografia
Letizia Gullo, Dagmawi Yimer
Montaggio
Lizi Gelber
Suono
Letizia Gullo, Dagmawi Yimer
Direttore di produzione
Fabrizio Allione
Produttore
Enrica Capra
Produzione
Graffitidoc Srl (Torino)
con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte e della Regione Piemonte (Piemonte Doc Film Fund - Fondo regionale per il documentario - sviluppo dicembre 2016)
Contatti
Fabrizio Allione (Graffitidoc)