ChiantiShare è un cortometraggio che racconta di un approccio non convenzionale all'apprendimento della lingua italiana, Suggestopedia, sperimentato alle lezioni di italiano per stranieri del circolo Arci di Mercatale, grazie all'idea dell'allievo più divertente (e anziano!) di questa scuola vivace e strampalata.

Mercatale val di Pesa, è un piccolo borgo sulle colline del chianti fiorentino, terra di grandi vini, paesaggi, e delle Case del Popolo. Quella di Mercatale sempre stata il centro della vita politica, culturale e sociale del paese, un tempo chiamato Piccola Russia. Oggi che il fervore politico si è assopito, la Scuola di Italiano per Stranieri è ciò che mantiene vivo lo spirito di questo luogo e che meglio rappresenta la doppia, forse tripla anima del Chianti: immigrati grandi e piccini da tempo residenti in paese, rifugiati politici e richiedenti asilo siedono accanto a stranieri benestanti del Nord Europa.

Questo periodo, in cui sono tornata più volte sulla scrittura del progetto, mi è servito per capire che il tema della storia che voglio raccontare, delle persone e del luogo che ne sono protagonisti, è quello dell'identità, e del suo essere costantemente in d i v e n i r e . La lingua, uno degli elementi costitutivi dell'identità, è, anch'essa, sempre in movimento, uguale a se stessa eppur mutevole. La scuola è lo specchio di tutto ciò: porto sicuro e ecosistema in perenne evoluzione, dove le persone vanno e vengono, e le storie cambiano, mentre alcuni punti restano saldi. Jesper è uno di questi: un anno fa, dopo un periodo passato a Copenhagen in seguito alla separazione dalla compagna, ha deciso comunque di tornare a Mercatale, perché preferiva di gran lunga la vita qui che quella in Danimarca (adesso i due stanno di nuovo assieme). Jesper è simpatico e sembra rilassato, ma la sua testa è inquieta, attraversata da una continua ricerca di cose belle e divertenti da poter condividere. Suggestopedia è una di queste, uno stimolo per il suo animo ludico e la curiosità per le vite degli altri. 

Quando si impara una nuova lingua si è sempre un po' qualcun altro: il metodo Suggestopedia, rende questo concetto ancora più esplicito, agendo come un potente detonatore di storie.

(Carolina Mancini)

Regia
Carolina Mancini
Soggetto
Carolina Mancini
Sceneggiatura
Carolina Mancini
Organizzatore generale
Antonietta Bruni
Produzione esecutiva
Alessandro Borrelli
Produttore
Alessandro Borrelli
Produzione
La Sarraz Pictures srl (Torino)
con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e Regione Piemonte - Piemonte Doc Film Fund - sviluppo dicembre 2015)
Contatti
La Sarraz Pictures (Antonietta Bruni)