Sono tornati. Qualcuno lo ha sentito dire in giro, qualcuno giura di averli visti che si aggiravano nei boschi, qualcun’altro li ha sentiti ululare, nella notte. I pastori mostrano i resti dei loro animali sbranati, che hanno il segno di due canini sotto la gola. I fotografi si avventurano sulle montagne per avvistarli. I guardiaparco seguono impronte sulla neve e piazzano le foto-trappole. Riemergono storie dal passato e gli abitanti dei paesi di montagna si interrogano sul loro futuro. Amati, odiati, idealizzati. I lupi sono tornati sulle Alpi.

<<Abbiamo iniziato un percorso che ci ha portato nelle valli alpine del piemonte, della liguria, della valle d’aosta. E poi in francia, nella valle dell’ubaye. In queste tappe abbiamo imparato che nei paesi sulle cui montagne ha fatto il suo ritorno, basta pronunciare la parola «lupo» per aprire una sorta di “vaso di pandora”. Un fiume in piena che parte dal semplice evento del ritorno di un animale e si riversa sulla società contemporanea trascinando in un vortice i problemi legati alla propria terra, condizione e occupazione, fino ad arrivare a questioni di natura politica e filosofica, riguardanti l’essere umano e il suo rapporto con la natura.>>

Regia
Andrea Deaglio, Alessandro Abba Legnazzi
Soggetto
Andrea Deaglio, Alessandro Abba Legnazzi
Sceneggiatura
Andrea Deaglio, Alessandro Abba Legnazzi
Fotografia
Francesca Frigo, Andrea Deaglio e Alessandro Abba Legnazzi
Montaggio
Isabelle Collin
Musica originale
Suono
Niccolò Bosio (Presa diretta), Olivier Lafuma (post e mix)
Operatore
Alessandro Abba Legnazzi, Andrea Deaglio, Francesca Frigo, Ivan Augello
Altri credits
Stefano Polliotto, Michele Corti, Lidia Ellena, Stefano e Stephanie Unterthiner, Polizia Provinciale di Imperia, Nicola Sordello (contributi video e fotografici). Paolo Bosio (progetto fotografico).
Organizzatore generale
Lilaafa Amouzou
Produzione esecutiva
Andrea Parena, Michel Noll
Produttore
Andrea Parena, Michel Noll
Produzione
BabyDoc Film (Torino), Quartier Latin Media (Francia)
con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte e della Regione Piemonte (Piemonte Doc Film Fund - Fondo regionale per il documentario - sviluppo dicembre 2012 e produzione giugno 2014), in collaborazione con Film Commission Vallée d'Aoste
Contatti
BabyDoc Film (Andrea Parena)