Una mattina Gemma sale su un aereo, trascinandosi dietro un figlio di oggi, Pietro, un ragazzo di sedici anni. Destinazione Sarajevo, città-confine tra Occidente e Oriente, ferita da un passato ancora vicino. Ad attenderla all'aeroporto, Gojko, poeta bosniaco, amico, fratello, amore mancato, che ai tempi festosi delle Olimpiadi invernali del 1984 traghettò Gemma verso l'amore della sua vita, Diego, il fotografo di pozzanghere. Il romanzo, da cui è tratto il film, racconta la storia di questo amore, una storia di ragazzi farneticanti che si rincontrano oggi invecchiati in un dopoguerra recente. Una storia d'amore appassionata, imperfetta come gli amori veri. Ma anche la storia di una maternità cercata, negata, risarcita. Il cammino misterioso di una nascita che fa piazza pulita della scienza, della biologia, e si addentra nella placenta preistorica di una guerra che mentre uccide procrea. L'avventura di Gemma e Diego è anche la storia di tutti noi, perché questo è un romanzo contemporaneo. Di pace e di guerra. La pace è l'aridità fumosa di un Occidente flaccido di egoismi, perso nella salamoia del benessere. La guerra è quella di una donna che ingaggia contro la natura una battaglia estrema e oltraggiosa. L'assedio di Sarajevo diventa l'assedio di ogni personaggio di questa vicenda di non eroi scaraventati dalla storia in un destino che sembra in attesa di loro come un tiratore scelto. Un romanzo-mondo, di forte impegno etico, spiazzante come un thriller, emblematico come una parabola.

Regia
Sergio Castellitto
Soggetto
dall'omonimo libro di Margaret Mazzantini
Sceneggiatura
Sergio Castellitto, Margaret Mazzantini
Fotografia
Gianfilippo Corticelli
Montaggio
Patrizio Marone
Scenografia
Francesco Frigeri, Donato Tieppo; Manuel Pavan (Scenografia preparazione aggiunto)
Costumi
Sonoo Mishra (Costumista); Veriana Bonelli, Elisa Francescotti e Rosanna Di Caprio (Aiuto costumi); Sara Giovene (Assistente ai costumi); Elena Pascaniuc e Giorgia Morra (Sarte).
Musica originale
Eduardo Cruz
Operatore
Martino Pellion di Persano (Assistente Operatore)
Trucco
Marta Roggero
Casting
Tatjana Callegari, Nicole Callegari e Luana Velliscig (Casting Torino e Capogruppo)
Altri credits
Emanuela Carozzi (Location Manager); Elisa di Pasquale (Aiuto segretaria); Daniele Morini, Giorgio Ficarra, Pietro Lapertosa, Paolo Ferro, Maurizio Lesto, Lorenzo Brun e Antonello Nieddu (Segretario di produzione). Vincenzo Cavaliere, Andrea Piroddi e Carlo Frattini (Autista cast); Vasile Pomohaci, Michele Milo, Mauro Franco, Giacomo Agazzi, Claudio Cataldi, Paolo Peccolo, Claudio Peccolo, Alberto Buscemi, Davide Capozzi, Alfredo Cena, Biagio Crisconi, Ernesto Garofano, Patrizio Libro, Giuseppe Pellegrino e Gheorghe Pomohaci (Autista). Mara Schirripa (Cassiera). Francesco Chiacchio (Attrezzista preparazione). FargoLegno (Scenografia). Marzia Colomba e Giorgia Martinetti (Parrucchiere). Vito Brunetti, Marco Pirino, Salvatore Daniele Notarrigo, Luca Vicentini, Pasquale Conforto, Roberto Giansoldati, Massimiliano Morra, Stefano Palmesino e Vicenzo Oliveri (Elettricisti); Manuel Pavan (Elettricista aggiunto). Antonio Ascione, Andrea Di Benedetto, Salvatore Catania, Luigi Enrico Mancuso, Giovanni Klaus Ostenberg, Emanuele Valsania, Joan Controloco, Emanuele Cristini, Francesco Sgaramella, Alessandro Trapani, Marco Montanaro e Manuel Pavan (Macchinisti).
Interpreti
Penélope Cruz (Gemma), Emile Hirsch (Diego), Jane Birkin (la psicologa), Adnan Haskovic (Gojco), Moamer Kasumovic, Mediha Musliovic, Pietro Castellitto (Pietro), Saadet Aksoy (Aska), Luca De Filippo (Armando), Sergio Castellitto (Giuliano), Mira Furlan (Velida), Branko Djuric (il dottore), Isabella Adriani (la giornalista), Luna Mijovic (Danka)
Ispettore di produzione
Davide Spina, Andrea Tavani
Produttore
Roberto Cicutto, Luigi Musini
Produzione
Picomedia (Roma), Alien Produzioni, Telecinco Cinema, Mod Producciones, Ziva Produkcija
in collaborazione con Medusa Film, in associazione con FIP Film Investimenti Piemonte, con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte
Distribuzione
Medusa Film
Arredamento
Maria Di Marco; Marco Maria Assunta (Assistente Arredatore)
Assistente alla regia
Premi e festival

uscita nei cinema: 8 novembre 2012

2012, 37° edizione Toronto Intenational Film Festival, sezione Opening Night Premier
2011, Festival Internazionale del Film di Roma