Cesare ha 93 anni, è piccolo e secco come un’acciuga, ha sopracciglia ispide e orecchie grandi. E' perfettamente lucido e lievemente sordo, legge senza occhiali. Cesare, sta per andare nello spazio.

Cesare Massano è un inventore. Entrato alla Fiat nel 1929, è stato progettista in aviazione prima e in ferrovia poi, brevettando diversi pezzi del Pendolino. Ogni istante della sua vita è fatto di ingegno. Per ogni problema esiste una soluzione.
Come rompere più nocciole contemporaneamente lasciando però il frutto intero? E via, ecco una tavola di legno con tanti buchi della dimensione giusta e una lastra di marmo a fare da martello.
Operato alla prostata deve portare per qualche tempo il catetere. Come fare per zappare l’orto con il catetere che pende? E via, con una cita mudifica si lega il sacchetto alla vita ed è libero di vangare e piantumare.
Per Cesare ogni idea nasce dall’osservazione, soprattutto della Natura. La curiosità per i processi naturali lo porta a sviluppare, da autodidatta, le sue conoscenze scientifiche. I brevetti effettivamente ottenuti testimoniano la qualità delle sue conoscenze.

La sua storia politica lo ha allontanato, già dal primo dopoguerra, dall’aviazione, portandolo a far correre i treni sempre più veloci. Il suo desiderio è però sempre stato quello di tornare agli aerei.
Dopo oltre 50 anni torna a volare, verso l’America, verso lo spazio. A 93 anni Cesare é stato scelto per una missione spaziale, andrà in orbita intorno alla terra per un progetto di turismo spaziale e ricerca scientifica.

Nel documentario vedremo la sua curiosità all’opera, nella vita quotidiana fatta di tante piccole invenzioni geniali come nell’approccio alla nuova esperienza dello spazio, nella fase preparatoria del viaggio e dentro l’astronave, fluttuando nell’aria in assenza di gravità.

Attraverso i gesti e le parole di Cesare ripercorreremo un secolo intero, un secolo di guerre e di Fiat, di treni veloci e di lotta politica. Un secolo attraverso gli occhi di un uomo coraggioso, che nonostante tragedie personali e una vita di sacrifici e lavoro non ha mai perso l’ironia, il sorriso e la curiosità.

Regia
Francesco Bordino e Alice Massano
Fotografia
Francesco Bordino
Montaggio
Luca Gasparini (A.M.C.); Niccol? Bruna; Flylab Creative Media
Musica originale
Airportman - Ale Bavo - Ronin - Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo
Suono
Altri credits
Flylab Creative Media (post-produzione)
Interpreti
Cesare Massano e tutta la famiglia Massano
Produzione esecutiva
Produzione
Colombrefilm Associazione culturale (Torino)
con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e della Regione Piemonte (Piemonte Doc Film Fund - Fondo regionale per il documentario - post produzione dicembre 2008)
Premi e festival

marzo 2010 10° Piemonte Movie Panoramica Doc.

Contatti
Colombrefilm (Niccolò Bruna)